Culture

Il clima ideale di Franco Vanni

Il clima ideale di Franco Vanni(Comunicato Stampa, 02/08/17) – Chiacchierata con l’autore d’eccezione a La Francesca Resort di Bonassola (SP) martedì 8 agosto 2017, alle 21.30. L’ospite è Franco Vanni, giornalista del quotidiano La Repubblica, che presenta il suo romanzo Il clima ideale, pubblicato nel 2015, che ha ottenuto il riconoscimento di “migliore esordio in lingua italiana” alla 30esima èdition du Festival du Premier Roman de Chambéry. Un libro dalla trama avvincente e dal ritmo serrato, che ci porta, attraverso l’intreccio delle vicende personali dei protagonisti, dalla guerra in Serbia nel ’92 all’Italia di 20 anni dopo. Un racconto che è una riflessione quanto mai attuale sui conflitti, sull’odio e sulla violenza, sulla vendetta e sulla capacità di perdonare. Personaggi dalle diverse sfaccettature, che nascondono segreti e si rincorrono sulle pagine, regalando l’affresco di un’Europa dalle mille contraddizioni. La storia inizia con un flashback: in Bosnia Orientale, nel 1992, Dalila, una ragazzina bosniaca, viene violentata da Dragan, capo di una formazione paramilitare serba. Si torna subito al presente della narrazione: Milano, 2012. L’anziano nonno Folco chiede al nipote Michele di recarsi a Tirana, per raccogliere informazioni su Nina, bellissima cameriera ventenne serba che vive nella capitale albanese. Michele è all’oscuro dello scopo della “missione” che il nonno gli ha affidato. Non sa infatti che il nonno Folco vuole uccidere il padre della giovane Nina, e ha deciso in qualche modo di risarcirla. Nina non sa nulla del passato di suo padre e non ha colpe. Non sa che il mite professore universitario che la ha cresciuta – e che ora è candidato alle elezioni politiche in Serbia – negli anni Novanta è stato il criminale di guerra noto come Dragan. Nonno Folco vuole ucciderlo per vendicare la vittima Dalila, la ragazza stuprata nel flashback iniziale, poi fuggita dalla Bosnia negli anni Novanta e arrivata a Milano. Nonno Folco a Milano è stato lo psichiatra di Dalila e ascoltando le sue sofferenze è arrivato a convincersi che solo la vendetta può impedirle di soffrire ancora. Quello che Folco vuole fare è quindi uccidere Dragan prima che sia eletto premier. Riuscirà nell’impresa? Franco Vanni, cronista giudiziario del quotidiano «la Repubblica», è docente al master in Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. È onorato di avere dato una mano a Claudio Cecchetto nella scrittura di In diretta. Il gioca jouer della mia vita (Baldini&Castoldi, 2014). Il clima ideale (Laurana, 2015), è il suo primo romanzo. Con il collega Andrea Greco ha scritto il libro-inchiesta Banche Impopolari (Mondadori, 2017). Su Twitter è @franvanni.
La partecipazione all’incontro, che si svolge al Baretto de La Francesca Resort è gratuita. Un soggiorno settimanale in questo periodo è proposto a partire da 1000 euro per un appartamento da due persone.

Per informazioni:
La Francesca Resort
Bonassola (La Spezia)
Tel. 0187.813911
www.lafrancescaresort.it