Gastronomia

Tortelli di Carnevale: la ricetta

Tortelli di Carnevale: la ricetta(C.Timmoneri – Mentelocale, 16/02/17) – Si sa, a Carnevale ogni scherzo vale e, come da tradizione, anche in questo periodo non sono solo i frizzi e lazzi a divertirci, o le maschere a dar sfogo alla nostra immaginazione: anche in cucina il Carnevale è un periodo ghiotto e ricco di ricette golose da gustare per tutto il periodo.
Carne levare è probabilmente il termine latino dal quale deriva l’italiano Carnevale – ovvero togliere la carne -, in osservanza al precetto cattolico di non mangiare carne durante il periodo della Quaresima. Infatti il periodo carnevalesco si conclude proprio il martedì grasso, il giorno che precede il mercoledì delle Ceneri, primo giorno della Quaresima. Proprio perché il periodo della Quaresima è per tradizione un momento di riflessione e penitenza, in preparazione della Pasqua, durante il Carnevale vi è abbondanza di festeggiamenti e soprattutto abbondanza di dolci: non c’è regione in Italia che non abbia le sue tipiche produzioni carnevalesche, che siano zeppole, cartellate, sfrappole, crostoli ripieni, chiacchiere, bugie, tortelli ripieni o tagliatelle fritte dolci, cenci al vin bianco o castagnole. Non c’è luogo ove non trovare una golosità da assaporare.
In una di queste domeniche uggiose e grigie anche io ho provato a cucinare una golosità carnevalesche: mi sono dilettata nei tortelli dolci ripieni di marmellata, una ispirazione del territorio piacentino un po’ rivisitata da me, alla genovese. Eccovi la ricetta:
Ingredienti: per la pasta 500 g. di farina, 150 g. di zucchero, 50 g. di burro, 1 bustina di lievito per dolci, 2 uova, 1 bicchierino di Marsala, vaniglia e buccia di limone per aromatizzare.
Preparazione: su una spianatoia fate una fontana con la farina e rompete le uova al centro; versate lo zucchero, il burro fuso, il lievito per dolci, il Marsala, gli aromi. Impastate per bene fino a ottenere una palla liscia ed elastica, lasciatela riposare una mezz’ora, quindi stendete una sfoglia piuttosto sottile e con una rotella formate dei quadrati di circa 5 cm per 5 cm; ponete al centro un po’ di marmellata – meglio di prugna, ma poi tutte vanno bene -; per i più golosi, riempiteli con della crema pasticcera. Formate il tipico tortello (la stessa forma di quello salato) e friggete in abbondante olio caldo. Quando saranno freddi spolverate con zucchero a velo.
C.Timmoneri – Mentelocale, Tortelli di Carnevale: la ricetta

Iscriviti al nostro canale

Onda International Facebook page