Liguria Non categorizzato

Chiavari, centro off-limits alle auto: buona la prima

Chiavari, centro off-limits alle auto: buona la prima(S.Rosellini – Il Secolo XIX, 21/05/16) – Il sabato con la chiusura di via Raggio funziona, anche perché i flussi di traffico sono inferiori rispetto alle giornate lavorative. Alla gente di Chiavari, però, la prospettiva di aumentare gli spazi pedonali non convince proprio. I pareri, in giro, sul tema di piazza Matteotti e centro storico, sono pressoché unanimi: «Se si facesse l’isola perdonale in piazza, sarebbe terribile per tutti quelli che hanno attività, in particolare i bar, e devono essere raggiunti, magari nell’orario delle colazioni – commenta Gianni Palumbo – Io auspicherei, piuttosto, che in Comune badassero più alla pulizia della città, che a queste modifiche».

Con l’inversione del senso di marcia in via Costaguta e via Raggio, il traffico su questa direttrice sembra diminuito. Qualcuno in più utilizza la circonvallazione per spostarsi da un lato all’altro della città. I punti deboli? L’incrocio per salire in via Ghio, dove, in un punto particolarmente stretto, si concentrano i flussi di due direzioni opposte. Tra le valutazioni da fare, rientra anche quella di invertire il senso pure in via Ghio, mettendolo a scendere, per allungare la nuova direttrice, da levante a ponente, addirittura sino a viale Millo. Poi, ci sono le biciclette, per le quali la salita della circonvallazione non è proponibile.

Ieri, la manifestazione “My Wedding Avenue” è stata anche un esempio di come una pedonalizzazione possa essere meglio vissuta, ovvero facendola coincidere con eventi che attraggano le persone nel centro storico.
Original source: http://www.ilsecoloxix.it/p/levante/2016/05/21/ASS6C5oC-chiavari_centro_limits.shtml

Other international contexts

Iscriviti al nostro canale

Onda International Facebook page