Liguria Non categorizzato

Lavagna: l’abbandono del Grand Hotel Riviera

Lavagna: l'abbandono del Grand Hotel Riviera(S.Rosellini – Il Secolo XIX, 16/06/16) – L’ultimo sgombero risale allo scorso 28 aprile. Fu trovato un uomo, che dichiarò che la struttura era abitata da sei, sette persone. «L’altra sera li abbiamo visti in gruppo, e saranno stati dieci o dodici», dice un uomo che lavora in zona. Qualcuno, su Facebook, parla di una trentina, ma non ci sono conferme. Al di là dei numeri, è certo che l’ex Hotel Riviera, alle spalle di un altro “scheletro” di prestigio come l’Astoria, è tornato ad essere il rifugio di senzatetto stranieri, che verosimilmente, di giorno, girano a chiedere l’elemosina, e di notte si ritrovano qui, qualche metro scostati dall’Aurelia, abbastanza per sfuggire ad occhi indiscreti.

Lo dice quel varco, aperto tra i blocchetti di cemento che, ancora una volta, dovevano impedire l’accesso degli estranei all’ex albergo, oggetto di una procedura fallimentare. Lo dice lo stendibiancheria su un terrazzo, dove sono state viste alcune persone mettere ad asciugare i panni, lavati in qualche modo. Lo dice il fetore attorno agli oggetti accatastati sotto ad un altro terrazzo: la teoria di chi vive da queste parti è che le bottiglie siano utilizzate come servizi igienici, prima di venire lanciate al di fuori della struttura. A proposito, se si entra nell’ex bar dei campi da tennis, anch’essi completamente all’abbandono, si trova, oltre ad un materasso, una sedia senza seduta con un secchio lasciato sotto, simbolo di una vita che ha perso il decoro che l’umanità esigerebbe, simbolo di un degrado senza freni e che si estende a questo angolo di Arenelle.

Il Secolo XIX – Lavagna: l’abbandono del Grand Hotel Riviera

Other international contexts

Iscriviti al nostro canale

Onda International Facebook page