Liguria

Addio a Gianni Carbone, patron della Manuelina di Recco

Addio a Gianni Carbone, patron della Manuelina di Recco(Liguria notizie, 02/01/17) – Lutto a Recco, ma anche in tutta Italia dove era famoso per i suoi prelibati piatti. In primis la focaccia col formaggio e le trofie. E’ morto oggi all’alba il patron della Manuelina Gianni Carbone. Il prossimo primo maggio avrebbe compiuto 89 anni. L’imprenditore ed ex sindaco recchelino è spirato nel sonno nel letto della sua casa.

L’addio è per uno dei simboli della gastronomia locale, nazionale ed internazionale. Lo scorso aprile Gianni Carbone aveva perso l’adorata moglie Maria Rosa. Oggi lascia sei figli e una dozzina di nipoti. Gianni Carbone aveva inventato le Serate gastronomiche di Recco ed era stato presidente del Comitato per il marchio igp della focaccia col formaggio.

Anche la Pro Recco piange la scomparsa di Gianni Carbone, attuale vice presidente biancoceleste, già numero uno della Società: alla sua famiglia le condoglianze di tutta la Pro Recco.

“Ci lascia un uomo di straordinaria capacità, personalità e lungimiranza, innamorato di Recco e della nostra squadra – afferma Maurizio Felugo -. Mi è stato molto vicino in questo anno da presidente, supportandomi con preziosi consigli che mi porterò per sempre dentro. Gianni Carbone aveva un desiderio: rivedere la nostra squadra a Recco e faremo di tutto per esaudirlo”.

“Carbone è stata la persona che a Recco, dopo Ferro, ha inciso di più a livello amministrativo, imprenditoriale e sportivo – aggiunge il vice presidente Eraldo Pizzo -. Amava la Pro Recco e negli ultimi anni il club si è avvalso della sua grande esperienza. La città perde un recchelino doc”.

Liguria notizie, Addio a Gianni Carbone, patron della Manuelina di Recco