Liguria Tourism

Tigullio occidentale: un’unica soluzione per i bus turistici

Tigullio occidentale: un’unica soluzione per i bus turistici(Levante News, 29/07/17) – Entro il 10 agosto il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e di ‘Santa’ Paolo Donadoni si incontreranno per definire il “piano pullman turistici” che dovrebbe partire sperimentalmente a settembre (quando aumento l’arriva dei ‘torpedoni’) per essere poi applicato con le eventuali correzioni in vista della Pasqua 2018. Secondo Bagnasco i pullman che oggi sono costretti a fermarsi a Santa senza poter proseguire per Portofino, dovranno semplicemente anticipare lo stop all’uscita dell’autostrada, al Poggiolino. Un servizio navetta ogni dieci minuti garantirà il trasporto in centro a Rapallo e a Santa Margherita. Il divieto assoluto di transito dei pullman alla Pagana, imporrà automaticamente lo stop delle escursioni dei croceristi fuori del territorio, salvo quelle con battelli legate alle ore di sosta delle navi, che potrebbero spingersi fino alle Cinque Terre – Portovenere o San Fruttuoso -Camogli.

Dopo l’incontro tra Bagnasco, Donadoni e il collega di Portofino Matteo Viacava, certamente interessato ad eventuali sviluppi, altri incontri sono previsti per quel che riguarda le navi da crociera che dovranno essere informate dell’impossibilità dei loro passeggeri di raggiungere l’acquario di Genova, l’outlet di Serravalle, la torre di Pisa; ma piuttosto suggerire ai croceristi escursioni in battello. Incontro anche con i tour operator, mettendoli al corrente dello stop al Poggiolino e la prosecuzione dei passeggeri su più bus navetta che partiranno a dieci minuti di distanza uno dall’altro. Occorre poi studiare soluzioni per i pullman che arrivano da Recco, in genere diretti a Santa Margherita Ligure, e da Chiavari (raramente, ma accade).

Altri temi da affinare. Le navette trasportano anche i privati che dall’ospedale o da via Mameli si recano in centro (e viceversa). Quante navette proseguiranno la corsa verso Santa Margherita e Portofino? In quale stagione funzionerà il servizio e in quale fascia oraria? Tutto da verificare il tema costi; il servizio, ad esempio, potrà essere sostitutivo di quello con cui Portofino aumenta le corse in periodo estivo?. Materia complessa, ma che potrebbe modificare la viabilità nel Tigullio.

Levante News, Tigullio occidentale: un’unica soluzione per i bus turistici