Gastronomy

Come congelare i formaggi per evitare che si rovinino

(D.Raspa – Stile.it, 23/04/18) – CONGELARE I FORMAGGI E’ POSSIBILE
Congelare i formaggi non è una pratica molto diffusa. Rispetto ad altri alimenti, come la carne, il pesce e le verdure, alcune persone credono non sia possibile. In realtà questa convinzione è sbagliata poiché anche i formaggi possono essere congelati. O meglio, alcuni tipi e con le dovute accortezze. Per evitare sprechi alimentari, dunque, basta conoscere il giusto metodo di conservazione dei cibi.

PERCHE’ CONGELARE I FORMAGGI
Molti formaggi hanno un rapido processo di deterioramento se conservati in frigorifero. Alcuni non resistono più di una settimana, altri si induriscono o producono muffe. Per evitare che ciò accada e che vadano buttati, è possibile congelare i formaggi. Non dimentichiamo, inoltre, che il formaggio è un alimento abbastanza grasso e calorico. E’ bene quindi mangiarlo con parsimonia e non quotidianamente. Proprio per questo è strategico poterli conservare più a lungo del normale ciclo vita del prodotto. Ma vediamo nel dettaglio come e quali formaggi possono essere congelati senza subire danni.

QUALI FORMAGGI NON VANNO MESSI NEL CONGELATORE
In linea generale i formaggi freschi e molli non possono essere congelati. Ricotta, stracchino, burrata, fiocchi di latte, crescenza, non vanno in freezer. Cambierebbero infatti la loro struttura molecolare con probabile deterioramento. Sconsigliato anche congelare la mozzarella, a meno che non venga poi impiegata per cucinare, una volta scongelata.

QUALI FORMAGGI CONGELARE E COME
In generale i formaggi semi duri o a pasta filata possono essere tranquillamente congelati. Provola, caciottina, primo sale, fontina, sono tutti formaggi che tengono bene il congelamento e mantengono quasi inalterate le proprie caratteristiche. Vi consigliamo comunque di congelarli in piccole porzioni e scongelarli in frigorifero. E’ bene inoltre non tenerli in freezer più di tre mesi. Per quanto riguarda, infine, i formaggi molto stagionati, l’ideale è congelarli già grattugiati. Questi formaggi, infatti, come parmigiano o pecorino, tendono a sfaldarsi e sbriciolarsi dopo il congelamento. Per questo è meglio metterli in freezer già pronti per essere utilizzati come condimento per la pasta e varie ricette.

 

D.Raspa – Stile.it, Come congelare i formaggi per evitare che si rovinino