Dragaggio del golfo a Rapallo

(S.Rosellini – Il Secolo XIX, 05/09/19) – Un grande dragaggio, con il pensiero addirittura alla Bandiera Blu: «Non è un miraggio pensare di ottenerla per la prossima estate – commenta l’assessore ai Lavori pubblici, Filippo Lasinio – A marzo dovrebbe entrare in funzione il nuovo depuratore, la cui realizzazione ha implicato anche una risistemazione complessiva della rete nera. Non credo che sia un caso che quest’estate non abbiamo avuto divieti di balneazione. Adesso procediamo anche con il dragaggio del Golfo che avrà funzione di messa in sicurezza, renderà lo specchio acqueo definitivamente navigabile ma avrà anche un esito di pulizia».

Si tratta di una operazione da 800 mila euro: 809.747 per la precisione, in base al progetto definitivo, approvato ieri dalla giunta comunale su proposta dello stesso Lasinio. Nello specifico, a seguito della devastante mareggiata di fine ottobre, ma anche a fronte di una esigenza che il Golfo di Rapallo mostrava da molti anni, con il fondale sempre più rialzato, si procederà a scavare attorno al molo Duca degli Abruzzi, al molo De Lorenzi (ovvero quello “dei Primeri”, al centro della passeggiata a mare) e alle foci del Boate e del San Francesco, sfruttando appieno il finanziamento regionale erogato per queste operazioni. Trattandosi di contributo assegnato nel capitolo delle somme urgenze, il lavoro dovrà essere assegnato entro questo mese: «Poi concorderemo i tempi di intervento con chi avrà vinto la gara», specifica Lasinio.

Si potrebbe aspettare la primavera successiva, almeno per una parte dei lavori. Certo, bisognerà fare bene i conti anche con l’attività dei battellieri, rimasta già bloccata, dal momento della mareggiata, sino al 4 agosto, quando il servizio è ripreso dal molo De Lorenzi, grazie ad un “corridoio” ricavato con un dragaggio preventivo, parziale, che anticipava quello approvato ieri. «In calendario – spiega ancora l’assessore – c’è anche il rifacimento del molo stesso, ad opera del Provveditorato alle opere pubbliche, che partirà ai primi di ottobre e implicherà di nuovo l’interruzione del servizio dei battelli, comunque limitato a mesi non turistici. Con quell’intervento avremo un molo completamente rifatto, con un unico blocco pieno, rispetto all’attuale».

«Dopo aver lavorato in sinergia con altre realtà per trovare una soluzione temporanea che consentisse ai battelli di svolgere servizio almeno per una parte dell’estate 2019, prenderanno il via in autunno, come promesso, i lavori che consentiranno di riportare la situazione alla normalità in via definitiva – commenta il sindaco Carlo Bagnasco – Ringrazio Regione Liguria per l’importante impegno nel fare in modo che il Comune di Rapallo ricevesse il contributo necessario per affrontare questi importanti interventi di messa in sicurezza e dragaggio finalizzati al ripristino della navigazione, settore che ha subito pesanti ripercussioni dopo la tremenda mareggiata».

S.Rosellini – Il Secolo XIX, Dragaggio del golfo a Rapallo, la giunta ha approvato il progetto

Related Article

FOLLOW US

YOUTUBE

Onda Facebook

YouTube Channel

Advertisement