(Il Sole 24 ore, 06/08/14) – La catena del freddo, questa sconosciuta. Con il caldo i rischi per la salute aumentano, anche in tavola e nel frigo. Dal trasporto di surgelati dal supermercato a casa fino alla gestione degli avanzi, durante i mesi più caldi l’attenzione deve essere maggiore per evitare contaminazioni, tossinfezioni e la proliferazione di batteri. Anche aprire e richiudere con troppa frequenza la porta del frigorifero può risultare “fatale”.

A suggerire poche semplici regole di conservazione dei cibi è l’Istituto Zooprofilattico sperimentale di Torino con “Otto Regole per difenderci quando fa caldo” elaborate da Lucia Decastelli del Laboratorio Controllo Alimenti.

1 – Fare gli acquisti solo poco prima di rientrare a casa e di sistemare subito gli alimenti in frigo.

2 – Usare borse termiche e siberini per trasportare prodotti da frigo o i surgelati, che in questo periodo rischiano di subire in breve tempo alterazioni una volta che si è interrotta la catena del freddo mentre si va a casa. L’invito, spiegano gli esperti, vale anche per chi si porta il pranzo in ufficio.

3 – Se si organizza un pic nic, meglio non cucinare nel mezzo di un prato o in una piazzola dove è difficile trovare una superficie di lavoro pulita, ma preparare a casa panini e porzioni pronte al consumo.

4 – Aprire frigo e freezer solo quando serve e per poco tempo.

5 – Non riempire troppo il frigo perché altrimenti raffredda di meno.

6 – Usare il frigo per scongelare i prodotti surgelati.

7 – Non bisogna lasciare a lungo sul tavolo della cucina o della sala da pranzo “i piatti preparati in anticipo e gli avanzi dopo il pasto”.

8 – Frutta e verdura vanno consumate in fretta oppure congelate.

“Noi ci occupiamo quotidianamente di sicurezza alimentare lungo tutta la filiera produttiva”, dice Maria Caramelli, Direttore Generale dello Zooprofilattico “ma anche il consumatore deve essere il protagonista della propria sicurezza, adottando delle precauzioni a cominciare dal momento in cui fa la spesa”.

Original source: http://www.salute24.ilsole24ore.com/articles/16916-non-aprite-troppo-quella-porta-le-8-regole-contro-le-intossicazioni-alimentari