Liguria Tourism

Tigullio, la Pasqua è last minute

Tigullio, la Pasqua è last minute(R.Galeotti – Il Secolo XIX, 11/04/17) – Scongiurata la “concorrenza” delle sciate in montagna e con gli auspici del meteo (che, fatti salvo capovolgimenti climatici dell’ultima ora, dovrebbero sorridere alla Riviera), per gli albergatori del Levante si annuncia una Pasqua di segno positivo. «Il trend delle prenotazioni rispecchia quello delle ultime stagioni – dice Aldo Werdin, presidente Ugal, Unione gruppi albergatori del Levante -. Tira soprattutto il pernottamento del sabato». Lo Splendido di Portofino ha riaperto venerdì, «con il full booking e la bella notizia del ritorno degli italiani», gongola il direttore generale, Ermes De Megni.

«Previsioni di speranza», dice Giacomo Carpi, presidente degli albergatori di Rapallo e Zoagli. «Il pessimismo non paga, quindi siamo ottimisti – dice Adalberto Gigli, numero uno degli albergatori di Santa Margherita e Portofino -. Le previsioni sono buone e anche il tempo sembra dalla nostra parte. Ovviamente c’è una buona fetta di clientela last minute ma non è più una novità».

“Lenti rosa” anche al Cenobio dei Dogi di Camogli dove il vice direttore, Paola Pastine, dice: «La stagione, in realtà, non è mai finita». Scenario positivo anche a Sestri Levante, come afferma il presidente degli albergatori, Maurizio Anselmo: «Va abbastanza bene, la Pasqua cade in un buon periodo dell’anno». Attilio Schiaffino, al timone degli albergatori di Lavagna: «Per ora l’occupazione è al 50 per cento. Ma gli indecisi che prenotano solo all’ultimo sono la parte prevalente della clientela». Olga Bacigalupo, dell’associazione albergatori di Chiavari, conferma: «Trend assolutamente positivo e soggiorni brevi».
R.Galeotti – Il Secolo XIX, Tigullio, la Pasqua è “last minute” e la vacanza non dura più di 3 giorni