(Il Secolo XIX, 08/02/20) – Un belvedere sulla sommità del Monte di Portofino verrà intitolato a Frank Sinatra, habitué dei locali portofinesi negli anni d’oro della propria carriera, «in omaggio ai 70 anni del Festival di Sanremo e alle pagine più prestigiose della storia della musica». Lo annuncia una nota dell’amministrazione. Dal suggestivo punto panoramico è «possibile abbracciare, in un solo sguardo, il mare dei golfi Tigullio e Paradiso e l’entroterra, dove si ergono le colline di Lumarzo, che diede i natali alla madre del cantante, Natalina Garaventa», spiega Paolo Donadoni, sindaco di Santa Margherita Ligure e commissario straordinario dell’Ente Parco.

«Con gioia il Comune di Camogli presta alla memoria di ‘The Voice’ una piccola ma significativa porzione del proprio territorio, in nome della capacità di comunicare valori ed emozioni trasversali e plurali, come solo la musica riesce a fare, inserendo così un’icona mondiale nei luoghi che ospitano il Festival della Comunicazione», dice il sindaco di Camogli, Francesco Olivari.

Il Secolo XIX, Un belvedere sul Monte di Portofino intitolato a Sinatra in omaggio ai 70 anni del Festival di Sanremo